il Circo per approfondire le conoscenze linguistiche

Temperatura sotto zero e neve fino ai polpacci …

Così si presentava Mosca in una giornata di febbraio quando io e la mia migliore amica, ai tempi studentesse di lingua russa, su suggerimento della nostra insegnante di grammatica, Galina Petrovna, decidemmo di sfidare il tempo e di andare a vedere per la prima volta il “famoso Circo di Mosca”.

Ne avevo sentito spesso parlare dai nostri colleghi di corso, ma non ero mai stata, neppure ad uno spettacolo circense in Italia, e per me era qualcosa di speciale, come tutto quello che mi stava intorno e che stavo iniziando a conoscere in quella città per me ancora sconosciuta, speciale per esempio come una serata in teatro.

Il Circo Vecchio di Mosca (Circo Nikulin dal nome della Famosa Compagnia di artisti), si trova poco distante dal Cremlino, comodamente raggiungibile in metro.

Arrivate vicino all’entrata,  con stupore vidi una moltitudine di folla che aspettava tranquillamente l’orario di apertura: giovani, anziani, intere famiglie con bambini. Per me era tutto nuovo e di grande fascino.

Come da suggerimento della nostra insegnante, iniziammo a chiedere informazioni su dove acquistare per esempio il biglietto, dove poi dirigersi, chi erano alcune figure curiose e altro ancora e le persone con grande disponibilità ci davano indicazioni e ci spiegavano quanto fosse importante per loro il circo.

Infatti La tradizione circense in Russia è una tradizione popolare, fortemente sentita e da sempre oggetto di grande orgoglio nazionale, considerata una vera e propria arte al pari del balletto russo conosciuto in tutto il mondo.

Una volte entrate… che spettacolo!

performance di acrobati, trapezisti, equilibristi, pagliacci e animali, e per noi studentesse era un fantastico esercizio di comprensione e di approfondimento di quanto imparato durante la settimana di studio: espressioni di Benvenuto da parte del presentatore, simpatici commenti, chiari e ben comprensibili, gli artisti erano per noi fonte di arricchimento del nostro vocabolario e delle nostre strutture grammaticali.

Da quel primo appuntamento, decidemmo di andare più spesso, quasi come appuntamento del fine settimana, anche perché il costo era veramente accessibile a tutti.

Se vi capita di visitare Mosca, andate a visitare anche il Circo di Mosca…

Concetta Donvito, direttrice di Centro Studi Ad Maiora dal 1998 insieme a Maria Tagliaferri, ha    vissuto alcuni anni a Mosca per motivi di studio e di lavoro.